Archivi tag: software astronomici

FITS Liberator v2.3 per Photoshop CS4

FITS è l’acronimo di Flexible Image Transport System. Questa tipologia di file archivia quasi tutte le immagini di stelle, nebulose e galassie prodotte dai grandi telescopi in tutto il mondo. Prima del luglio 2004 questo tipo di file è stato in primo luogo accessibile ai ricercatori che lavorano con gli strumenti di elaborazione di immagini altamente specializzato. Oltre 60.000 amatori, educatori e astrofili hanno iniziato a utilizzare questo software dal rilascio della prima versione nel luglio 2004. The FITS Liberator è anche diventato lo standard del settore per gli scienziati di imaging professionale dell’Agenzia spaziale europea, dell’European Southern Observatory e della NASA.

fl22_screenshotIl rilascio della versione 2 del popolare software di elaborazione di immagini FITS Liberator ha reso ancora più facile e veloce il suo utilizzo per creare immagini a colori utilizzando le prime osservazioni da una serie di telescopi, incluso il NASA / ESA Hubble Space Telescope, il NASA Spitzer Space Telescope, l’ESO Very Large Telescope e l’XMM-Newton Telescope dell’ESA.

FITS Liberator viene rilasciato sotto forma di plugin per Photoshop e funziona su Windows (Windows XP o successivo) e Mac (OS X 10.4 o successivo) ed è ottimizzato per Photoshop CS4 e CS3 (32 bit). Il plug-in funziona anche in Photoshop CS2, Photoshop CS (solo 16 bit), Photoshop 7.0 (solo 15 bit), e Photoshop Elements. Su Mac, FITS Liberator supporta solo Photoshop CS3 o superiore.

Questo è il link ufficiale per il download.

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Rilasciato l’aggiornamento di Equinox Image

Equinox Image 1.10.1 è ora disponibile. E’ un aggiornamento gratuito per tutti gli utenti registrati di Equinox Image. L’aggiornamento non viene rilasciato come patch separata ma occorre scaricare di nuovo il pacchetto completo all’indirizzo http://www.microprojects.ca/software/EIInstall.zip

E’ possibile semplicemente sovrascrivere la vecchia cartella di Equinox Image con la nuova o sostituire manualmente l’applicazione se nella cartella sono presenti dati da salvare.

Se si utilizza OS X 10.4 (Tiger) non è possibile aggiornare Equinox Image con questa versione.

I principali cambiamenti apportati:

  • Aggiunto il controllo di deformazione differenziale
  • Aggiunto il supporto per più intestazioni FITS
  • Corretto un bug di photometry file processing
  • Aggiunto un pannello per il 3D star profile
  • Angolazione della telecamera nella finestra di guida
  • Compilato con Xcode 3.2
  • Aggiunte un maggior numero di esposizioni
  • Testato con Snow Leopard

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Rilasciato l’aggiornamento di Equinox

Equinox 6.12.2 è ora disponibile. L’aggiornamento è gratuito per tutti gli utenti registrati. L’installer è disponibile all’indirizzo http://www.microprojects.ca/software/E6122UpdateInstall.zip

Questo aggiornamento richiede che si abbia installata la versione 6.10.0+. Se si dispone di una versione più datata occorre scaricare nuovamente il pacchetto completo.

Le nuove funzionalità di questa release:

  • La funzione Tour può leggere le pianificazioni esportate da Astroplanner
  • Connessione a Shoestring Astronomy’s DSUSB device
  • Compilato con Xcode 3.2
  • Risolti alcuni problemi di incompatibilità con Snow Leopard

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Un nuovo planetario gratuito per iPhone e iPod Touch

SkyVoyagerSplashPrevSkyVoyager 1.1 è un potente planetario gratuito per iPhone e iPod Touch, progettato sia per i principianti che si avvicinano per la prima volta all’esplorazione del cielo, che per gli utenti avanzati.

Contiene un database di 300.000 stelle e 30.000 oggetti del profondo cielo. Visualizza i pianeti e la luna in dettaglio, utilizzando le immagini delle missioni NASA. SkyVoyager mostra accuratamente il cielo da qualsiasi località sulla Terra, a qualsiasi ora e fino a 100 anni nel passato e nel futuro.

SV include inoltre descrizioni dettagliate di costellazioni, pianeti, lune, stelle e oggetti del profondo cielo. Contiene centinaia di immagini provenienti dalle missioni nello spazio, dal telescopio spaziale Hubble e dai principali astrofili e astrofotografi professionisti del mondo.

Se possiedi un telescopio controllabile via computer, SkyVoyager può utilizzare la connessione WiFi dell’iPhone o dell’iPod Touch per puntarlo nel cielo.

SkyVoyager è disponibile nell’iTunes App Store ed è supportato da iPhone, iPhone 3G e iPod Touch.

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Aggiornamento del software Equinox6

E’ disponibile l’aggiornamento di Equinox6 alla versione 6.12.0. E’ un aggiornamento gratuito per tutti gli utenti Equinox 6 registrati. In particolare questo aggiornamento è per Mac OS X 10.5 Leopard.
Il pacchetto aggiornamento può essere scaricato da questo indirizzo:
http://www.microprojects.ca/software/E6120UpdateInstall.zip

L’aggiornamento richiede che si abbia installata la versione 6.10.0 o superiore. Se si possiede una versione più datata è consigliabile scaricare la versione completa del software.

Le novità di questa versione sono:
1. Finestra per l’altitudine degli oggetti della notte.
2. Webcam flat frame processing.
3. Un menù popup per la somma/media del numero di frame ripresi con la webcam.
4. Protocollo Sky Commander / Losmandy DSC.
5. Eliminati i bug con la Canon 5D Mark II.
6. Closest NEO bypasses magnitude limit.
7. Eliminati altri bug minori.

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Controlla il tuo telescopio dall’iPhone con StarMap

screenshot11Starmap è un planetario tascabile progettato per iPhone che utilizza la sua favolosa tecnologia multitouch. Consente di visualizzare al tocco delle dita qualsiasi mappa del cielo, presente e futuro, in qualsiasi momento e ovunque.
Porta a conoscenza l’utente di eventi astronomici stagionali, dei nome delle stelle, della posizione dei pianeti e dei prossimi sciami di meteore. Non occorrono particolari cognizioni astronomiche per utilizzare StarMap.

La versione PRO è dedicata agli utenti più avanzati che possiedono anche un telescopio. Più di due milioni e mezzo di stelle, i cataloghi NGC/IC, venticinquemila oggetti con informazioni dettagliate.
Starmap PRO riflette esattamente quello che vedresti nell’oculare del telescopio, ti aiuta a pianificare le osservazioni, selezionando gli oggetti rilevanti visualizzando il cielo notturno in una singola pagina.
Amministra le tue ottiche, utilizza il time slider per trovare congiunzioni. Punta facilmente con il Telrad. Puoi scegliere le migliori ottiche per la tua fotocamera, creare note, appunti e allarmi relativi ad oggetti ed eventi.

Ma la funzione forse più sorprendente di Starmap è la possibilità di controllare il telescopio dal tuo iPhone!
Tramite l’interfacciamento a Equinox6 infatti Starmap è in grado di acquisire in WiFi i comandi per controllare movimenti e puntamento del telescopio.

screenshot7Per far ciò basta abilitare in Equinox la connessione a Starmap, lanciare Starmap dall’iPhone e nelle impostazioni WiFi si dovrebbe vedere Equinox come servizio di rete. Una volta connesso al servizio Starmap e d Equinox sono sincronizzati, avendo l’accortezza di impostare la stessa data e la stessa località su entrambe le applicazioni.
Fatto questo è possibile andare nel menù telescopio di Starmap e impostare la velocità dei motori. Toccando le frecce direzionali sarà quindi possibile controllare i movimenti del proprio telescopio dall’iPhone.
Oltre a questo ci sono tutta una serie di funzioni utili per utilizzare proficuamente Starmap in abbinamento al telescopio. Il software viene fornito anche in lingua italiana ed è acquistabile nell’App Store direttamente dal proprio cellulare.

Visita il sito ufficiale

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Controllo della Canon EOS 20Da via computer tramite iAstroPhoto

eos20da

Considerata forse la migliore reflex digitale per l’astronomia, la Canon EOS 20Da è un gioiello della tecnologia, ed è l’unica reflex concepita appositamente per l’astrofotografia, grazie ad una serie di modifiche come il filtro passa-basso posto di fronte al sensore che aumenta di oltre il doppio la sensibilità alla lunghezza d’onda  della linea dell’idrogeno alfa, comune a molti oggetti celesti. Per sfruttare al meglio questo strumento è opportuno disporre di una serie di software per automatizzare ad esempio le sequenze di scatto, per elaborare le immagini RAW, per controllare i parametri della fotocamera via computer.
Sfortunatamente i migliori e più utilizzati software utili allo scopo sono per piattaforma Windows, ma ce n’è uno, iAstroPhoto, concepito per la piattaforma Macintosh, ed è gratis.
focuser1Ispirato a DSLR Focus per Windows, iAstroPhoto è un programma che assiste gli astrofotografi sul campo, permette infatti il controllo diretto delle Canon DSLR e può essere utilizzato su qualsiasi reflex digitale controllata da altri software.
Il software attualmente include un modulo focus, che assiste l’astrofotografo nella messa a fuoco delle camere SLR, e un modulo di controllo fotocamera che consente tra le altre cose il controllo remoto dell’otturatore in modalità “bulbo”.
Oltre alla Canon 20Da sopra menzionata, iAstroPhoto è compatibile anche con molte altre reflex digitali Canon.
Richiede Mac OS X 10.2 o superiore, il sito ufficiale è raggiungibile a questo indirizzo.

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Adattatore-Convertitore USB seriale per Mac

Se si desidera controllare un telescopio con un computer, probabilmente avrete bisogno di Keyspan Serial-to-USB Adapter.
Questo perchè i produttori keyspandi montature per telescopi sono in gran parte bloccati al “medioevo”, ed utilizzano ancora il protocollo seriale (RS-232) quando Apple ha abbandonato ormai da anni le porte seriali dai propri computer, seguita (come al solito), dai produttori di PC per Windows. 
L’adattatore che ho testato con un computer Mac è il Keyspan USA-19HS “High-Speed USB Serial Adapter” ed è pienamente compatibile con Mac OS X. Esiste anche il modello USA-49WG “USB 4-Port Serial Adapter” che si rivela utile se avete più di un dispositivo seriale, come una montatura e un focheggiatore. Keyspan non è l’unico produttore di schede seriali, ma so che i modelli che ho nominato sopra funzionano con Mac OS X e con Windows XP Pro SP2 e SP3.

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Pieno controllo di iSight con iGlasses

Se volete utilizzare iSight come astrocamera per le vostre foto astronomiche, e se volete utilizzare Quicktime per la registrazione video delle riprese con il telescopio troverete sicuramente molto utile iGlasses.

Questo software che nasce per iChat ma viene integrato nel menù di molti altri software per Mac (Quicktime per l’appunto, ma anche iMovie, Photo Booth, Yahoo! Messenger, Skype ed altri) consente un pieno controllo delle impostazioni video della webcam.

Schermata di iGlassesAd esempio è possibile modificare il colore, la luminosità e il contrasto, è possibile zoomare l’oggetto inquadrato, agire sulla messa a fuoco e sui fotogrammi, sulla saturazione, sulla velocità dell’otturatore, ecc.

Il software è compatibile anche con altre webcam come Logitech QuickCam.

 

 

Requisiti di sistema:

– una webcam compatibile tra quelle elencate di seguito:

  • iSight esterna
  • iSight integrata
  • iMage USB Webcam
  • iBot FireWire camera
  • QuickCam
  • Qualsiasi webcam compatibile con i driver Macam

– Mac OS X 10.4 o superiore, incluso Mac OS X 10.5 (Leopard);

– PowerPC o Intel.

Home page iGlasses

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Scope Calculator

Ho trovato in rete questo simpatico tool in formato XLS (Excel) che consente, dopo l’immissione di pochi parametri del tuo telescopio, di mostrare una serie di statistiche e informazioni sullo strumento, come il rapporto focale, i limiti teorici, il campo apparente massimo raggiungibile.

In più mostra una serie di statistiche combinando i dati del telescopio ai dati di determinati oculari, impostati di default ma modificabili dall’utente, che generano l’effettivo campo di visualizzazione, la magnitudine raggiungibile, sia singolarmente che in abbinamento ad una barlow.

E’ possibile registrare i dati di tre telescopi diversi e di infiniti oculari abbinabili.

excelIl file è scaricabile qui

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)