Archivi tag: keyspan

Consigli utili se si esegue Windows su Mac in virtualizzazione Parallels o VMWare

Sempre più spesso si utilizza Windows in emulazione su Mac, per riuscire ad utilizzare alcuni software o talune periferiche (fotocamere, webcam, ccd) che altrimenti non girerebbero sotto OSX.

È necessario essere consapevoli però che se si hanno installati sia i driver Mac che quelli Windows di un dispositivo come una fotocamera CCD o uno degli adattatori Keyspan seriali, il dispositivo non funziona sotto Windows.

Il motivo è semplice: il driver Mac viene caricato quando si avvia il Mac ed è ancora in esecuzione quando si avvia Parallels o VMWare. Il Mac non produrrà driver a Windows, e la versione per Windows del driver non sarà in grado di essere caricata.

La soluzione è di mantenere il programma di installazione/disinstallazione del driver per Mac sul vostro Mac. Se avete intenzione di utilizzare il dispositivo con Windows, disinstallare il driver Mac (e se necessario riavviare). Il dispositivo dovrebbe funzionare sotto Windows virtualizzazione (se supportato). Se si vuole far funzionare il dispositivo sotto Mac OS, reinstallare il driver Mac.

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Autoguida con MacBook – Esempio pratico

Passare dalla guida manuale all’autoguida nell’astrofotografia è uno step che prima o poi tutti gli astrofili compiono, per avere il meglio dalla propria strumentazione e per apprezzare i benefici in campo fotografico della guida assistita.
Non pochi però sono i problemi e i dubbi su come utilizzare i corretti strumenti e soprattutto su come “collegare” in maniera corretta le varie componenti fra loro.
In questo articolo si illustra un esempio di corretto collegamento tra un Meade LX200, una reflex digitale Canon EOS 350D, una camera CCD Meade DSI Pro II e un MacBook.

Di seguito potete osservare lo schema di collegamento e gli accessori utilizzati per collegare la 350D al telescopio:

canon-eos-350d

Clicca per ingrandire

Si noterà che si è utilizzato un adattatore T-variabile tra il riduttore di focale e l’anello T della reflex che consente di avere circa 118 mm di spazio per una corretta messa a fuoco.
La figura sotto illustra come connettere  un MacBook al telescopio, alla Canon EOS e alla camera CCD per l’autoguida:

collegamenti1

Clicca per ingrandire

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Adattatore-Convertitore USB seriale per Mac

Se si desidera controllare un telescopio con un computer, probabilmente avrete bisogno di Keyspan Serial-to-USB Adapter.
Questo perchè i produttori keyspandi montature per telescopi sono in gran parte bloccati al “medioevo”, ed utilizzano ancora il protocollo seriale (RS-232) quando Apple ha abbandonato ormai da anni le porte seriali dai propri computer, seguita (come al solito), dai produttori di PC per Windows. 
L’adattatore che ho testato con un computer Mac è il Keyspan USA-19HS “High-Speed USB Serial Adapter” ed è pienamente compatibile con Mac OS X. Esiste anche il modello USA-49WG “USB 4-Port Serial Adapter” che si rivela utile se avete più di un dispositivo seriale, come una montatura e un focheggiatore. Keyspan non è l’unico produttore di schede seriali, ma so che i modelli che ho nominato sopra funzionano con Mac OS X e con Windows XP Pro SP2 e SP3.

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)