Archivi tag: iSight

Pieno controllo di iSight con iGlasses

Se volete utilizzare iSight come astrocamera per le vostre foto astronomiche, e se volete utilizzare Quicktime per la registrazione video delle riprese con il telescopio troverete sicuramente molto utile iGlasses.

Questo software che nasce per iChat ma viene integrato nel menù di molti altri software per Mac (Quicktime per l’appunto, ma anche iMovie, Photo Booth, Yahoo! Messenger, Skype ed altri) consente un pieno controllo delle impostazioni video della webcam.

Schermata di iGlassesAd esempio è possibile modificare il colore, la luminosità e il contrasto, è possibile zoomare l’oggetto inquadrato, agire sulla messa a fuoco e sui fotogrammi, sulla saturazione, sulla velocità dell’otturatore, ecc.

Il software è compatibile anche con altre webcam come Logitech QuickCam.

 

 

Requisiti di sistema:

– una webcam compatibile tra quelle elencate di seguito:

  • iSight esterna
  • iSight integrata
  • iMage USB Webcam
  • iBot FireWire camera
  • QuickCam
  • Qualsiasi webcam compatibile con i driver Macam

– Mac OS X 10.4 o superiore, incluso Mac OS X 10.5 (Leopard);

– PowerPC o Intel.

Home page iGlasses

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

iSight trasformata in astrocam

Navigando in rete mi sono imbattuto in un sito americano di un astrofotografo che è riuscito ad utilizzare la webcam Apple iSight come astrocamera con il metodo della proiezione dell’oculare, con ottimi risultati a mio avviso.

La riuscita di una buona ripresa sta tutta nell’allineare perfettamente la webcam all’oculare, e l’operazione è più semplice di quanto si possa pensare, se si utilizza il giusto oculare.

Questa è la foto delle componenti utilizzate per la prova.

 

iSight con le componenti utilizzate

iSight con le componenti utilizzate

Oltre all’oculare da 8mm privo del gommino paraluce e alla webcam iSight si notano due cilindri di alluminio, uno che ospiterà la webcam e che scorre dentro l’altro il quale  andrà poi fissato all’oculare sul bordino del paraluce. L’anellino di gomma servirà per non far scivolare la webcam all’interno dell’anello di alluminio. Le viti in plastica servono per fissare il tutto.

In particolare ecco come vanno fissate tutte le componenti.

 

L'anello in gomma fissato alla iSight

L'anello in gomma fissato alla iSight

 

L'anello di alluminio che sorregge la webcam tramite le viti in plastica

L'anello di alluminio che sorregge la webcam tramite le viti in plastica

 

Il secondo anello di alluminio che si innesta nel primo

Il secondo anello di alluminio che si innesta nel primo

 

Infine l'ultimo anello innestato nell'oculare e fissato dalle apposite viti

Infine l'ultimo anello innestato nell'oculare e fissato dalle apposite viti

Da notare che i diametri degli anelli di alluminio sono stati realizzati su misura probabilmente da un tornitore e poi forati e filettati per alloggiare le viti di sostegno. La stessa operazione può essere effettuata con anelli di nylon o di plastica o di qualsiasi altro materiale magari torniti da un tornitore a pochi euro e magari colorati all’interno con una vernice nera opaca per ridurre i riflessi.

 

La struttura innestata nel telescopio

La struttura innestata nel telescopio

 

Il risultato finale

Il risultato finale

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)