Archivi tag: Canon

Aggiornamento del software Equinox6

E’ disponibile l’aggiornamento di Equinox6 alla versione 6.12.0. E’ un aggiornamento gratuito per tutti gli utenti Equinox 6 registrati. In particolare questo aggiornamento è per Mac OS X 10.5 Leopard.
Il pacchetto aggiornamento può essere scaricato da questo indirizzo:
http://www.microprojects.ca/software/E6120UpdateInstall.zip

L’aggiornamento richiede che si abbia installata la versione 6.10.0 o superiore. Se si possiede una versione più datata è consigliabile scaricare la versione completa del software.

Le novità di questa versione sono:
1. Finestra per l’altitudine degli oggetti della notte.
2. Webcam flat frame processing.
3. Un menù popup per la somma/media del numero di frame ripresi con la webcam.
4. Protocollo Sky Commander / Losmandy DSC.
5. Eliminati i bug con la Canon 5D Mark II.
6. Closest NEO bypasses magnitude limit.
7. Eliminati altri bug minori.

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Autoguida con MacBook – Esempio pratico

Passare dalla guida manuale all’autoguida nell’astrofotografia è uno step che prima o poi tutti gli astrofili compiono, per avere il meglio dalla propria strumentazione e per apprezzare i benefici in campo fotografico della guida assistita.
Non pochi però sono i problemi e i dubbi su come utilizzare i corretti strumenti e soprattutto su come “collegare” in maniera corretta le varie componenti fra loro.
In questo articolo si illustra un esempio di corretto collegamento tra un Meade LX200, una reflex digitale Canon EOS 350D, una camera CCD Meade DSI Pro II e un MacBook.

Di seguito potete osservare lo schema di collegamento e gli accessori utilizzati per collegare la 350D al telescopio:

canon-eos-350d

Clicca per ingrandire

Si noterà che si è utilizzato un adattatore T-variabile tra il riduttore di focale e l’anello T della reflex che consente di avere circa 118 mm di spazio per una corretta messa a fuoco.
La figura sotto illustra come connettere  un MacBook al telescopio, alla Canon EOS e alla camera CCD per l’autoguida:

collegamenti1

Clicca per ingrandire

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)

Controllo della Canon EOS 20Da via computer tramite iAstroPhoto

eos20da

Considerata forse la migliore reflex digitale per l’astronomia, la Canon EOS 20Da è un gioiello della tecnologia, ed è l’unica reflex concepita appositamente per l’astrofotografia, grazie ad una serie di modifiche come il filtro passa-basso posto di fronte al sensore che aumenta di oltre il doppio la sensibilità alla lunghezza d’onda  della linea dell’idrogeno alfa, comune a molti oggetti celesti. Per sfruttare al meglio questo strumento è opportuno disporre di una serie di software per automatizzare ad esempio le sequenze di scatto, per elaborare le immagini RAW, per controllare i parametri della fotocamera via computer.
Sfortunatamente i migliori e più utilizzati software utili allo scopo sono per piattaforma Windows, ma ce n’è uno, iAstroPhoto, concepito per la piattaforma Macintosh, ed è gratis.
focuser1Ispirato a DSLR Focus per Windows, iAstroPhoto è un programma che assiste gli astrofotografi sul campo, permette infatti il controllo diretto delle Canon DSLR e può essere utilizzato su qualsiasi reflex digitale controllata da altri software.
Il software attualmente include un modulo focus, che assiste l’astrofotografo nella messa a fuoco delle camere SLR, e un modulo di controllo fotocamera che consente tra le altre cose il controllo remoto dell’otturatore in modalità “bulbo”.
Oltre alla Canon 20Da sopra menzionata, iAstroPhoto è compatibile anche con molte altre reflex digitali Canon.
Richiede Mac OS X 10.2 o superiore, il sito ufficiale è raggiungibile a questo indirizzo.

Se ti è piaciuto questo post, offrimi una birra! (Un piccolo suggerimento: 3 Euro 1/2 pinta - 5 Euro 1 pinta)